Storia Dell’Arte Italiana del ‘900

 

Generazione anni Quaranta

 

… “nonché di quella del più giovane del gruppo di Buti, cioè Gianfranco Tognarelli, il quale, dopo una produzione d’impianto tradizionale(Ritratto, 1985; Collina verde, 1986; Natura morta con panno rosso, 1987; Notturno, 1989), giunge man mano a comporre le immagini con i colori (Meriggiare pallido e assorto, Suonatore di flauto, 1991) e nel farlo via via sfalda i piani dei corpi e delle atmosfere circostanti (Insieme verde, 1992; Nel verde, Azzurro, Figura con fuoco, 1993

Composizione in grigio e giallo, 1994; Due figure + mare, Due figure, Figura pensosa, 1995 - 1996) …

 

Generazione anni 40 – Secondo tomo – pag 1273

Gianfranco Tognarelli

Generazione anni 40- Secondo tomo

 

Nota - (212) Con le citate ultime 5 tele ad olio Gianfranco Tognarelli ha partecipato alla XV Rassegna d’Arte Città di Buti,  “Incontri” (Teatro “Francesco di Bartolo”, Buti, 8-22 settembre 1996).

Nelle incisioni, nonostante tentativi di uniformarsi ai risultati pittorici (Fluttuazione, Due figure, 1996)rimane più aderente alla resa iconica (Natura morta, 1995;  Cestino con Guanti, Cotogne nel cestino, Vecchio ciliegio e giovane fico, 1997; Paesaggio, Monte Marcello,  Geometrie di luce, 1998; Alberi,  Il fico, 1999), giungendo infine a soluzione meno definite proprio dal 1999 (forme, Nudo e ambiente), che poi si orientano a composizioni di scansioni di forme geometriche (Luce Radente, 1999-2000; Geometrie 2000) ed addirittura  di intricate dinamiche di segni (Prove 2001).

 

Generazione anni 40 – Secondo tomo – pag 1274

Curriculum

 

Le Opere

 

Hanno scritto

 

Bibliografia

 

News

 

Indietro

 

Home Page